Il 2020 nelle ricerche su Google

  • di
logo google

Ogni anno Google compone una serie di classifiche delle cose più cercate sul suo motore di ricerca, nel mondo e nei singoli paesi. Non è una lista delle cose più cercate in assoluto, perché ce ne sono alcune che non calano mai e se venissero considerate sarebbero sempre in cima a ogni classifica: le previsioni del tempo, per dirne una, oppure i risultati delle partite di calcio (termini di ricerca come “Champions League” hanno dei picchi costanti durante l’anno). Per questo motivo, Google mette insieme queste liste inserendo i termini di ricerca che in quest’anno hanno avuto una crescita rilevante rispetto all’anno precedente. Di seguito abbiamo messo insieme le liste delle cose più cercate in Italia nel 2020.

Parole
Come prevedibile, tra i termini di ricerca più cercati quest’anno ce ne sono diversi legati alla pandemia da coronavirus, e tra questi “Coronavirus” è il primo in classifica. Oltre ai termini legati alla didattica a distanza, in Italia le persone hanno cercato molto anche informazioni sulle “Elezioni USA” dello scorso novembre e su due sportivi che sono morti nel 2020, a gennaio e a novembre: “Kobe Bryant” e “Diego Armando Maradona”.

1. Coronavirus
2. Elezioni USA
3. Classroom
4. Weschool
5. Nuovo Dpcm
6. Diego Armando Maradona
7. Kobe Bryant
8. Meet
9. Contagi
10. Protezione civile

Personaggi
Oltre ai due candidati alla presidenza degli Stati Uniti alle elezioni dello scorso novembre, il presidente uscente Donald Trump e il presidente eletto Joe Biden, ai primi posti delle ricerche degli italiani su Google nel 2020 ci sono stati “Alex Zanardi”, l’ex campione paralimpico che lo scorso 19 giugno ha subito un grave incidente durante una gara di handbike, e “Silvia Romano”, la cooperante italiana rapita in Kenya nel 2018 e liberata lo scorso maggio. Tra gli altri personaggi ci sono il presidente del Consiglio “Giuseppe Conte”, il primo ministro britannico “Boris Johnson”, e “Rula Jebreal”, la giornalista palestinese che ha recitato un monologo sulla violenza contro le donne durante il Festival di Sanremo, lo scorso 4 febbraio.

1. Alex Zanardi
2. Silvia Romano
3. Donald Trump
4. Joe Biden
5. Giuseppe Conte
6. Kim Jong-un
7. Boris Johnson
8. Kamala Harris
9. Rula Jebreal
10. Elon Musk

Addii
Nel 2020 su Google ci sono state anche numerose ricerche sui noti personaggi dello sport, dello spettacolo e della politica che sono morti quest’anno. Nelle prime due posizioni ci sono Diego Maradona e Kobe Bryant, seguiti da “Gigi Proietti” – morto a inizio novembre nel giorno del suo ottantesimo compleanno – ed “Ezio Bosso”, il pianista e compositore morto per una malattia degenerativa lo scorso maggio. Tra gli altri “addii”, la classifica di Google ha evidenziato molte ricerche per quello al celebre attore “Sean Connery” e quello al compositore “Ennio Morricone”. È stato molto cercato anche “George Floyd”, l’uomo afroamericano morto a Minneapolis lo scorso 25 maggio mentre veniva arrestato con violenza dalla polizia e da cui hanno avuto inizio le proteste del movimento Black Lives Matter.

1. Maradona
2. Kobe Bryant
3. Gigi Proietti
4. Ezio Bosso
5. Ennio Morricone
6. Sean Connery
7. Franco Lauro
8. Jole Santelli
9. George Floyd
10. Naya Rivera

Eventi
Quelli più cercati su Google nel 2020 sono per lo più eventi sportivi, ma tra gli altri sono stati parecchio cercati anche le Elezioni degli Stati Uniti, il “Festival di Sanremo” e tutto ciò che circonda il “Black Friday”.

1. Campionato Serie A
2. Elezioni USA
3. Festival di Sanremo
4. Champions League
5. Europa League
6. Roland Garros
7. Black Friday
8. NBA
9. Referendum
10. Festa della Repubblica

Come fare?
Questa solitamente è una delle classifiche più curiose, e quest’anno la categoria riguarda per lo più attività legate alla pandemia da coronavirus che hanno coinvolto un po’ tutti. Dalla pizza al pane fatto in casa nei periodi di lockdown a “come fare il lievito madre”, dal “come fare le mascherine antivirus” o “l’amuchina” a “come fare lo SPID”: una ricerca che tornerà utile anche in questi ultimi giorni, visto che lo SPID serve anche per aderire al piano “Cashback”, ovvero una delle iniziative del piano “Italia Cashless” che è stato pensato per incentivare e premiare chi usa carte e app per pagare nei negozi fisici.

1. Il pane in casa
2. Le mascherine antivirus
3. Il lievito di birra
4. La pizza
5. L’amuchina
6. Il lievito madre
7. Il tampone
8. Lo spid
9. Domanda reddito di emergenza
10. Gli gnocchi

Cosa significa
Anche in questa classifica la maggior parte dei termini riguarda – comprensibilmente – la pandemia da coronavirus. In molti si sono domandati “cosa significhi pandemia”, cosa vogliano dire le lettere di “DPCM” e chi siano esattamente i “congiunti”. Inoltre, ci sono state molte ricerche anche a proposito del “MES”.

1. Pandemia
2. MES
3. DPCM
4. Congiunti
5. Urbi et Orbi
6. Bonsai
7. Smart working
8. Lockdown
9. RSA
10. Black Lives Matter

Perché?
In questa categoria le domande degli italiani cercate attraverso Google sono state più diversificate. Ci sono state molte ricerche sul referendum sul numero dei parlamentari dello scorso agosto e sul perché il coronavirus e la COVID-19 si chiamino così. Al terzo posto c’è una domanda che fa riferimento ad alcuni post diventati virali, e poi ci sono state molte ricerche sui devastanti incendi che hanno distrutto almeno 85mila chilometri quadrati di foreste in Australia tra il dicembre del 2019 e lo scorso febbraio. Di cosa sia successo ai Ricchi e Poveri e chi potrebbero essere i Ricchi e Poveri del Sanremo 2040 ne aveva peraltro parlato anche Matteo Bordone con parte della redazione nell’inaspettato Podcast del Post su Sanremo.

1. Votare sì al referendum
2. Si chiama coronavirus
3. Le scope stanno in piedi
4. Votare no al referendum
5. L’Australia brucia
6. In Germania pochi morti
7. Si festeggia ferragosto
8. Coronavirus, perché si muore
9. I Ricchi e Poveri si sono separati
10. Si chiama covid-19

Fai da te (per la casa)
Come l’anno scorso, è interessante notare che anche quest’anno ci sono moltissime persone che hanno cercato su Google come si costruisce un pollaio.

1. Pollaio
2. Barbecue
3. Zanzariere
4. Incubatrice
5. Compostiera
6. Piscina
7. Libreria
8. Scarpiera
9. Fioriera
10. Grow box

Fai da te (per il corpo)
Nella classifica delle cose più cercate su Google nel 2019 c’era anche quella delle principali mete da vacanze. Quest’anno che la maggior parte degli italiani ha ridotto notevolmente i propri spostamenti Google ha invece fatto sapere quali sono state le cose più cercate del fai-da-te per la cura del corpo.

1. Amuchina
2. Maschera capelli
3. Scrub viso e corpo e labbra
4. Tinta capelli
5. Ceretta
6. Pulizia del viso
7. Colpi di sole
8. Pedicure
9. Taglio capelli uomo
10. Ceretta araba

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *