Cosa si dice del nuovo iPhone SE

  • by
iphone-se

A metà aprile Apple ha presentato la nuova edizione del suo iPhone SE, la versione più economica dei suoi famosi smartphone e con la quale l’azienda confida di attirare nuovi clienti e aumentare le vendite. Nell’ultimo mese, il nuovo iPhone SE ha ricevuto recensioni estremamente positive dai principali siti di tecnologia e giornali statunitensi, con apprezzamenti per la qualità del prodotto in rapporto a un prezzo tutto sommato contenuto per un iPhone: 499 euro, con la possibilità di arrivare fino a 359 euro se si effettua la permuta del proprio vecchio smartphone.

Prezzo e design
Sul New York Times, Brian X. Chen ha scritto che il nuovo iPhone SE è uno smartphone “superbo” a un prezzo “modesto”, se confrontato con gli altri iPhone attualmente in vendita, con prezzi che arrivano a circa 1.200 euro per gli iPhone Pro 11, i modelli di punta. Chen scrive che: “Apple ha preso tutte le parti migliori dei suoi iPhone più costosi – compreso un processore molto veloce e una fotocamera eccellente – e li ha compressi nel guscio di un iPhone più vecchio con il tasto “Home” e uno schermo più piccolo”.

Gli iPhone SE hanno un design del tutto simile a quello degli iPhone 8 e dei precedenti iPhone 7: si sbloccano utilizzando il tasto con il lettore di impronte digitali e non con il riconoscimento facciale, come avviene sugli altri modelli. Lo schermo ha il classico formato da 4,7 pollici, quindi più piccolo rispetto agli altri iPhone, ma con il vantaggio di essere più maneggevole e pratico da tenere in tasca.

Dieter Bohn di The Verge ha scritto che lo schermo più piccolo si nota, soprattutto per la presenza delle due classiche bande nere sopra e sotto il display, dove sono sistemati il tasto “Home” e la fotocamera per i selfie. La qualità dei materiali utilizzati è invece molto buona, così come la resa dei colori sullo schermo, di tipo LCD. Apple ha inoltre reso il nuovo modello resistente all’acqua e ha aggiunto un sistema per la ricarica senza fili, inserendo uno strato di vetro nella parte posteriore del telefono al posto del classico involucro in alluminio.

Fotocamera
Buona parte delle recensioni concorda sull’ottima qualità della fotocamera in quasi tutte le condizioni di luce, salvo nelle scene con scarsa luminosità.

Il nuovo iPhone SE ha una fotocamera da 12 megapixel nella parte posteriore e una da 7 megapixel in quella frontale. Bohn ha scritto che per uno smartphone di questo tipo: “Le fotocamere sono assolutamente fantastiche, e qualsiasi lamentela dovrebbe essere respinta considerato il prezzo”. In alcuni contesti, come le scene in piena luce, si faticano a notare differenze tra una foto scattata con un iPhone SE e una con un più costoso iPhone 11 Pro.

iphone11pro-vs-iphone-se

Le immagini sono elaborate dal processore del telefono, che corregge buona parte dei parametri per offrire il risultato migliore. È una cosa che fanno da tempo anche gli altri smartphone, ma talvolta rendendo troppo sature e irrealistiche le immagini, cosa che non avviene sugli iPhone SE.

Lauren Goode di Wired ha scritto di essere rimasta colpita dalla qualità delle fotografie, anche con scarsa illuminazione (in rapporto al tipo di smartphone e alle ottiche di cui dispone). Nel complesso, ha notato di avere scattato fotografie con una migliore resa e definizione di quanto si possa ottenere con un iPhone 8 Plus, che era in vendita fino a poco tempo fa e prima che fosse presentato il nuovo iPhone SE.

Joanna Stern sul Wall Street Journal ha confermato che in alcune modalità di scatto, come quelle per realizzare ritratti con effetti professionali con lo sfondo sfocato, è difficile distinguere una fotografia scattata con un iPhone SE da una scattata con un più costoso iPhone 11 Pro. La mancanza di una modalità notturna, per evitare di produrre immagini troppo sgranate, si fa sentire solo in alcune circostanze, come segnalato da altre recensioni.

foto-iphone-se-1536×1143

Potenza
Tutte le recensioni hanno elogiato Apple per la scelta di inserire il suo processore più recente e potente (A13) sul nuovo iPhone SE, dandogli quindi capacità di calcolo comparabili con quelle dei modelli più costosi. Come segnala Bohn, più potenza non implica solamente la possibilità di passare rapidamente da un’applicazione a un’altra o di scattare più velocemente le fotografie, ma anche di avere un dispositivo “destinato a durare negli anni”. Gli iPhone SE potranno reggere diverse nuove edizioni di iOS, il sistema operativo che fa funzionare gli iPhone e che Apple aggiorna ogni anno.

Batteria
La durata della batteria è sufficiente per coprire una giornata, anche se alcune recensioni sono state un po’ più critiche su questo aspetto.

Il formato degli iPhone SE è tale da non consentire l’uso di una batteria molto grande, come avviene sugli iPhone di maggiori dimensioni, in compenso il processore A13 ha diversi accorgimenti per consumare il meno possibile, estendendo la durata della batteria. Per la maggior parte degli utenti, l’autonomia dovrebbe essere più che sufficiente ed è comunque comparabile a quella dei più venduti smartphone della stessa categoria.

Samuel Gibbs ha scritto sul Guardian che dalle sue prove un iPhone SE ha retto fino a 27 ore con una sola carica: “Un tempo sufficiente per arrivare all’ora di andare a letto prima che sia necessario ricaricarlo”.

Con il caricatore fornito con lo smartphone, i tempi di ricarica sono piuttosto lunghi: quasi tre ore per arrivare al 100 per cento della carica, partendo da zero. Gli iPhone 11 Pro si ricaricano molto più velocemente, ma ciò dipende soprattutto dal caricatore con cui vengono venduti, più potente di quello per gli iPhone SE.

Per chi è
I proprietari della vecchia versione degli iPhone SE avevano sempre segnalato di essere soddisfatti del loro smartphone, sia per il piccolo formato, sia per il rapporto tra il prezzo e la qualità del prodotto. La nuova edizione è un poco più ingombrante della precedente, ma mantiene comunque dimensioni più contenute rispetto a un iPhone Pro 11.

Quasi tutte le recensioni concordano sul fatto che il nuovo iPhone SE sia ideale per la maggior parte delle persone che si aspettano praticità e affidabilità da uno smartphone, ma che non sono necessariamente alla ricerca delle funzionalità più recenti e avveniristiche. Gli iPhone SE hanno una sola fotocamera e non si possono collegare alle reti 5G, ma non si tratta di fare grandi rinunce: le fotografie sono ottime e il 5G inizia appena ora a diffondersi in alcuni centri urbani e richiederà anni prima che sia disponibile in ampie porzioni del territorio.

Bohn nella sua recensione non ha molti dubbi su cosa consigliare agli indecisi:

A parte per le fotografie con scarsa luminosità, non c’è praticamente nulla di ciò che si può fare su smartphone da mille dollari che io non possa fare ugualmente su un iPhone SE. È veloce, all’altezza della situazione, affidabile e familiare. Forse mi mancherebbero alcune di quelle funzionalità avanzate e gli schermi più costosi, ma non così tanto come potreste pensare. […] Nessun altro telefono che costa meno di 500 dollari può dire di essere così valido o di avere una vita così lunga. L’iPhone SE non è solo un buon affare. È anche uno smartphone molto buono.

Gibbs scrive che il nuovo iPhone SE non è perfetto, ma che i piccoli difetti sono ampiamente superati dalla convenienza del prezzo, tale da stracciare tutti i principali concorrenti nella stessa categoria. Stern concorda e scrive che il nuovo smartphone farà chiedere a molti perché spendere più del doppio per gli altri modelli di iPhone, quando si possono ottenere tutte le cose strettamente necessarie già con gli iPhone SE.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *